Raffaele Argirò's Testimony

From The Murder of Meredith Kercher
Jump to: navigation, search
This is a transcript of the original Italian testimony. See Raffaele Argirò's Testimony (English) for an English language translation.
Key to abbreviations
GCM Giancarlo Massei Judge Presidente
RA Raffaele Argirò Witness being questioned Deputy Commander: Capanne watch-house
LG Luciano Ghirga Knox defense lawyer Avvocato
DEPOSIZIONE DEL TESTE - ARGIRO’ RAFFAELE
GCM:
Lei è stato citato come testimone, come testimone deve dire la verità a questo obbligo è richiamato deve rendere la dichiarazione di impegno che trova dinanzi a lei, dire le sue generalità.

IL TESTE AMMONITO AI SENSI DELL’ARTICOLO 497 DEL CODICE DI PROCEDURA PENALE, LEGGE LA FORMULA DI RITO GENERALITA’: Argirò Raffaele, nato a Stignano provincia di

Reggio Calabria il 28/12/’55, residente a Perugia in servizio presso la casa circondariale di Capanne.


GCM:
Da quando, dal?
RA:
Dal 1980.
GCM:
Va bene, prego la Difesa che ha chiesto...
LG:
Buongiorno, sono l’Avvocato Ghirga della Difesa di Amanda Knox, vogliamo sapere da lei di un episodio del 7 novembre 2007 relativo ad Amanda Knox e cioè lei consegnò un memoriale che è agli di questo procedimento, quello del 7 novembre, se ricorda a chi lo consegnò, quando avvenne questa consegna, questo è il punto della sua... intanto che grado ha e che grado ha al carcere di Capanne attualmente.
RA:
Attualmente vice Comandante del reparto.
LG:
Ricorda questo episodio del 7 novembre 2007 relativo alla consegna di uno scritto...
RA:
Sì.
LG:
Da parte di Amanda Knox a chi a lei, alla sua collaboratrice, non lo so se ce lo vuol dire.
RA:
Sì il 7 mattina mi ha chiamato una collega che non mi ricordo il nome chi sia dicendo che Amanda aveva due fogli di A4 manoscritti, scritti in inglese che me li doveva consegnare, me li hanno portati nel mio ufficio, non appena sono arrivati nel mio ufficio ho chiamato il P.M. e il P.M. mi ha detto di inviarle al suo ufficio, tutto qua.
LG:
Cosa che lei ha fatto puntualmente?
RA:
Sì il 7 mattina con lettera di trasmissione è partita raccomandata a mano l’8/11/’07.
LG:
Non il 7.
RA:
Raccomandata a mano, con raccomandata a mano l’8/11/’07.
LG:
Raccomandata a mano vuol dire che è stato
RA:
Consegnata dall’autista...
LG:
All’ufficio...
RA:
L’autista la mattina prende tutti i cosi... soltanto
LG:
Lei ha fatto riferimento a un formato della carta A4.
RA:
A4.
LG:
Se glieli mostriamo Presidente questi due fogli solo per dire se questo è un formato A4, se sono scritti in inglese, questa carta... ce li ha se l’autorizza a consultarli.
GCM:
Sono questi?
RA:
Sì.
GCM:
Quindi è una copia di quel...
RA:
Sì.
GCM:
Di quello scritto.
RA:
Sì.
LG:
Quando era arrivata presso il carcere di
GCM:
E’ la stessa copia Avvocato che voleva lei
LG:
Ritengo proprio di sì Presidente se le
GCM:
Bene.
LG:
Tanto è agli atti il memoriale.
RA:
E’ arrivata al carcere il 6/11/2007 alle ore 16:10 per essere precisi.
LG:
Aveva chiesto della carta, aveva della carta?
RA:
Gli è stata data della carta perché come è di prassi tutti i nuovi giunti vengono sentiti, vengono sentiti per vedere per l’ubicazione e tutto quanto e gli è stata data della carta e penna anche in considerazione... perché non aveva niente, se voleva scrivere qualcosa.
GCM:
Chiedeva l’Avvocato se voleva scrivere oppure è lei stessa che ha chiesto di scrivere?
RA:
No, no, gliel’ho data io la carta.
LG:
No in particolare sì ho capito... la ringrazio, cioè lei arriva il 6 pomeriggio... Amanda Knox arriva al carcere di Capanne il 6 pomeriggio.
RA:
Sì.
LG:
Lei ha usato l’espressione “come tutti i detenuti hanno chiesto carta e penna”.
RA:
No non ha chiesto carta e penna, io ci ho parlato per l’ubicazione e dato che dice si voleva spiegare meglio io gli ho dato carta e penna e gli ho detto: “scrivi e poi se vuoi inviarla al Magistrato a busta chiusa la invii al Magistrato, se la vuoi consegnare a me - io dico - gliela invio io al Magistrato” la mattina... io la sera del 6 gliel’ho data, gli ho dato questa carta la sera del 6, la mattina del 7... la mattina verso le 10:00 ora non mi ricordo preciso l’orario, mi ha consegnato questi due manoscritti. Appena consegnati i due manoscritti ho avvertito il P.M. che seguiva le indagini e il P.M. mi ha detto di inviarla al suo ufficio.
LG:
Io mi dispiace che l’abbiamo disturbata fra virgolette perché volevamo verificare questa circostanza. Grazie, io non ho altre domande.
GCM:
Non ci sono altre domande, non ci sono ulteriori domande, il teste viene congedato. Può andare, grazie.